Finanziamenti pubblici alla ricerca KiteGen, una doverosa rettifica

By eugenio saraceno, 2012/12/19

A volte si è contenti di dover rettificare alcune affermazioni fatte in passato.

Più volte esponenti di KiteGen, in varie sedi e negli ultimi anni, hanno lamentato di aver collezionato le ammissioni al finanziamento in numerosi bandi italiani per progetti di ricerca collezionando potenzialmente fino a 78 milioni di euro, ma di non aver ancora ricevuto altro che poche briciole di questo gran totale.

Ebbene queste affermazioni non sembrano più corrette perchè recentemente la Regione Piemonte ha comunicato che con delibera di giunta n. 28-4663 (PAR FSC 2007-2013- DGR n. 37 – 4154 del 12 luglio 2012 si sono sbloccati i finanziamenti dei progetti di ricerca , di cui alla misura II.3 “Regime d’aiuto per la qualificazione e il rafforzamento del sistema produttivo piemontese” del Piano straordinario per l’occupazione, ammessi in graduatoria, ma allo stato non ancora finanziati, come da valutazione di merito (DGR n. 18-2173 del 13 giugno 2011).  L’importo di contributo massimo concedibile riconosciuto in favore del progetto di ricerca KITEGEN WINGS & POWER è pari ad € 1.008.166,01

Pertanto il gran totale dei finanziamenti mai erogati non sarebbe più 78 ma 77 milioni.   Le vicissitudini di questo finanziamento sono esemplari:

La richiesta totale per il progetto Kitegen Wings & Power, che si focalizza su aspetti relativi alla progettazione di ali e problematiche di interconnessione alla rete elettrica, era stata di euro 7.724.463 con un contributo regionale stimato di euro 5.243.482 ed un cofinanziamento (KGR) di euro 2.480.980.
Dalla prima assegnazione di circa 10.000.000 eravamo rimasti “fuori” come terzi ammessi ma non finanziati in quanto i soldi erano FINITI.
Alla seconda assegnazione di circa 10.900.000,  essendo ancora largamente insufficiente rispetto ai progetti ammessi, la somma disponibile è stata ripartita su 20 soggetti.  Anche avendo intercettato quasi il 10% della provvista siamo ancora solo al 20% di quanto richiesto.
Spero vivamente di dover procedere ad ulteriori rettifiche di questo tipo in futuro.

6 Responses to “Finanziamenti pubblici alla ricerca KiteGen, una doverosa rettifica”

  1. Dario says:

    Un bella notizia proprio sotto Natale…

  2. Jane Rose Speiser says:

    It appears from the events surrounding research financing in Europe over the past decade that the term itself ‘public financing’ is something of an approximation. It appears that it is the research groups themselves who are financing the public amministrations, and not vice versa, keeping them warm at their desks while they shuffle their papers…so goes the ‘best of all possible worlds…’ as Pangloss/ Voltaire would have said.

  3. Paolo says:

    Ottimoooo, davvero un’ottima strenna Natalizia.
    Grazie per l’info

  4. Marcus Prometheus says:

    COMPLIMENTI, mi felicito con tutti voi (e tutti noi vostri sostenitori almeno in spirito), e porgo a tutti i migliori auguri che il 2013 sia l’anno risolutivo per i progetti dell’ingegner Massimo Ippolito. Ad Maiora KiteGen!

  5. rbarba says:

    La Commissione europea ha assegnato oltre 1,2 miliardi di euro di finanziamenti a 23 progetti altamente innovativi sulle energie rinnovabili, nell’ambito del primo invito a presentare proposte per il cosiddetto programma di finanziamento Ner300, realizzato in collaborazione con la Banca europea per gli investimenti (Bei).
    1 solo italiano !
    http://www.archinfo.it/1-2-miliardi-di-euro-per-finanziare-le-rinnovabili/0,1254,53_ART_8168,00.html

    Si vede che le pubbliche amministrazioni italiane dormono anzichè darsi da fare per promuovere la ricerca e l’innovazione di aziende italiane ci mettono il carico da 11 di burocrazia.

  6. Prince says:

    Auspico maggior controllo da parte degli enti, sono soldi di tutti. E non solo, il controllo dovrebbe avvenire con più organi indipendenti.

Leave a Reply

Panorama Theme by Themocracy