Lavoro

By Massimo Ippolito, 2009/06/25

Ricerca di persone interessate a collaborare

La società Sequoia Automation s.r.l., prima licenziataria per la realizzazione della tecnologia KiteGen, cerca delle professionalità interessate a collaborare alla realizzazione del piano industriale.
Sono diverse le figure ricercate, che devono essere in grado di farsi carico, con ampia autonomia ed intraprendenza, dello sviluppo di diverse componenti del sistema di generazione KiteGen, ai fini della loro industrializzazione. Nel corso di tali attività dovranno strutturare e gestire un team di alcune persone, in via di progressiva costituzione, ai fini del raggiungimento degli obiettivi stabiliti.
Tra queste figure fin da subito cerchiamo:

Rif. PostDoc

DATA: 9/9/2013

Atmospheric dynamicist interested in the global kinetic energy cycle, who is looking for a postdoc position.

Rif. ELEC1

DATA: 17/04/2013

POSIZIONE: Sviluppo ed industrializzazione di dispositivi elettronici

DESCRIZIONE: Industrializzazione di dispositivi elettronici digitali e di potenza. Selezione dei componenti, gestione di varianti e dell’obsolescenza. Progettazione e realizzazione di test. Formalizzazione e gestione della documentazione relativa.

REQUISITI: Preparazione scientifica consolidata con riferimento ai settori: telecomunicazioni, elettricità, elettronica e linguaggi di programmazione firmware. Padronanza di CAD elettronico Altium. Esperienza lavorativa significativa. Il candidato deve trovarsi a suo agio a lavorare con componentistiche elettroniche e meccatroniche inedite. Abitudine e disposizione a redigere testi tecnici in inglese. Adattabilità rispetto ad un contesto dinamico ed in sviluppo.

Inviare la propria candidatura indicando nell’oggetto ELEC 1 a: jobs@kitegen.com

Rif. MECC1

DATA: 17/04/2013

POSIZIONE: Progettista disegnatore Autodesk Inventor

DESCRIZIONE: Concezione, progettazione e disegno di componenti meccaniche innovative mediante utilizzo di Autodesk Inventor. Formalizzazione e gestione della documentazione relativa.

REQUISITI: Padronanza di CAD Autodesk Inventor e preferibilmente di Inventor Vault. Esperienza lavorativa significativa. Il candidato deve trovarsi a suo agio a lavorare con componentistiche meccatroniche inedite. Abitudine e disposizione a redigere testi tecnici in inglese. Adattabilità rispetto ad un contesto dinamico ed in sviluppo.

Inviare la propria candidatura indicando nell’oggetto MECC1 a: jobs@kitegen.com

iuyiuy

Rif. CPROG11

DATA: 17/04/2013

POSIZIONE: Programmatore C/C++ embedded

DESCRIZIONE: Sviluppo software embedded mediante utilizzo dei linguaggi C e C++, su componenti innovativi. Test & debugging, Formalizzazione e gestione della documentazione relativa.

REQUISITI: Preparazione consolidata con riferimento alla programmazione in C/C++. Il candidato deve trovarsi a suo agio a lavorare con componentistiche elettroniche e meccatroniche inedite. Abitudine e disposizione a redigere testi tecnici in inglese. Adattabilità rispetto ad un contesto dinamico ed in sviluppo.

Inviare la propria candidatura indicando nell’oggetto CPROG1 a: jobs@kitegen.com

iuyiuy

lkj

Rif. DOC 1

DATA: 4/02/2013

POSIZIONE: Supporto tecnico all’industrializzazione

DESCRIZIONE: Formalizzazione e gestione della documentazione relativa allo sviluppo delle componenti (elettroniche, SW, meccaniche, elettriche).

REQUISITI: Preparazione scientifica consolidata, con riferimento ad uno o più tra i seguenti settori:  automazione, telecomunicazioni, elettricità ed elettronica, fisica e matematica, informatica, meccanica. Capacità di lettura e comprensione del linguaggio C++ e padronanza di CADs meccanici ed elettronici (meglio se Autodesk Inventor e Altium). Esperienza lavorativa significativa. Il candidato deve trovarsi a suo agio a lavorare con componentistiche elettroniche e meccatroniche inedite. Abitudine e disposizione a redigere testi tecnici in inglese. Adattabilità rispetto ad un contesto dinamico ed in sviluppo.

Inviare la propria candidatura indicando nell’oggetto DOC 1 a: jobs@kitegen.com

iuyiuy

Annuncio, December 2012

Il mondo, l’economia globale, necessita di qualche milione di generatori KiteGen Stem, plausibilmente l’operazione industriale sulle componentistiche si configurerà nel medio termine in numerose aziende di subfornitura, rappresentando un’occasione di creazione di un indotto specifico.

Nel contempo società di scopo territoriali che a livello mondiale, dovranno curare il permitting dei siti di installazione, l’allacciamento alla rete e la produzione di energia.

Quindi non ci sono limitazioni di tipologia e configurazione delle collaborazioni intorno KiteGen, che possono spaziare da individui altamente professionali ad organizzazioni che intendano investire nel futuro.

Organizzazioni o società  intenzionate a partecipare all’avviamento della fase industriale o professionisti disposti ad aderire alla mission del progetto possono contattarci

Annuncio, October 2012

Spiccate professionalità, adatte alla missione KiteGen, possono ora inviarci o ri-inviarci un CV quale conferma/adesione ad incontri  finalizzati alla selezione del team di industrializzazione delle macchine.

Il KiteGen Stem è composto da numerose componentistiche inedite, da avviare alla produzione di serie, esse richiedono la competenza di esperti in tecnologia, progettisti elettronici e meccanici o come si dice meccatronici che ne curino la documentazione, il software embedded, la preserie,  l’avviamento alla produzione e l’evoluzione di prodotto.

Chi si propone e pensa di poter dare un contributo tecnico operativo dall’interno di KiteGen: Jobs(scribillo)kitegen.com

Comunicato, June  2009

Cari amici ci scusiamo con voi, per la lentezza nelle risposte date alle vostre candidature.
Stiamo ricevendo moltissimi splendidi curriculum vitae accompagnati da veri e propri attestati di sostegno e approvazione del lavoro che stiamo conducendo, uniti all’espresso desiderio di unirsi a noi nel perseguimento della nostra missione e di questo vi ringraziamo sentitamente.

Condividiamo la vostra consapevolezza sulla situazione del pianeta e siamo convinti che l’attuale crisi economica abbia come unica radice la crisi energetica globale. Siamo certi che il KiteGen, quale fonte abbondante di energia rinnovabile, rappresenti, attualmente, l’unica speranza di trovare una via di fuga da scenari apocalittici, che semplici ma robusti modelli matematici di previsione da molti anni stanno mostrando, a partire dal famoso rapporto “Limits to Growth” apparso agli inizi degli anni ’70 per impulso del Club di Roma.

Le vostre gradite candidature hanno, purtroppo, ben presto saturato la nostra capacità di processarle e la nostra potenzialità di dar loro il seguito che meriterebbero. La situazione ci mette a disagio poichè siamo assolutamente certi che il progetto sta aprendo un nuovo settore di sviluppo, con la potenzialità di creare decine di migliaia di posti di lavoro. Potete quindi immaginare il nostro rammarico nel non poter cogliere tempestivamente quelle volontà convergenti che ci permetterebbero di affrettare il momento del temperamento della catastrofe che è alle porte.

Paradossalmente il tempo e il lavoro necessario per procedere su questioni diverse da quelle dello sviluppo scientifico e tecnologico sono risultati predominanti, in un percorso irto di ostacoli che rallentano i nostri programmi attuativi.

Ci auguriamo che questi rallentamenti, come non scoraggiano noi, così non scoraggino voi. Abbiamo il desiderio di organizzare una o più occasioni di incontro, presso la base del generatore pilota in costruzione, e di invitare tutti voi che ci avete contattato o ci contatterete, al fine di alimentare la vostra consapevolezza e di ragionare insieme sulle esigenze del progetto, sulle sue prospettive e sulle sue possibilità di liberare quelle potenzialità umane e professionali che sarebbero estremamente necessarie.

Comments are closed

Panorama Theme by Themocracy